Archivi per marzo, 2011

Buontempo: qualità e pugno di ferro contro i furbi

// marzo 18th, 2011 // No Comments » // articoli di giornale

Si è insediato ieri il nuovo commissario dell’Ater Roma, Bruno Prestagiovanni

Alla conferenza stampa era presente l’assessore regionale alla Casa Teodoro Buontempo che ha annunciato che il mese prossimo verrà presentato il progetto di riqualificazione di Corviale. «Nel progetto – ha spiegato – saranno indicati tempi, costi e spese. Speriamo di poter concretizzare quel sogno, sempre tenendo davanti a noi in primis il rispetto di chi ci abita». Buontempo ha poi annunciato: «Prenderemo contatto con le grandi aziende come Acea o Enel. Credo che i tetti delle case dell’Ater siano una grandissima risorsa che vogliamo utilizzare per il fotovoltaico, avendo in cambio le ristrutturazioni». Sugli sfratti Buontempo ha detto: «Sono una vergogna se coinvolgono chi è sotto il reddito minimo di 18 mila euro l’anno. Chi sta sopra va sfrattato, i furbi devono andarsene». Buontempo ha ricordato che a Roma ci sono circa 50 mila appartamenti Ater, spesso senza manutenzione per problemi economici. «Quando vedo alcune case dell’Ater io mi vergogno. La priorità deve essere la qualità. Con 1.200-1.400 al metro quadro si possono costruire belle case con tutti gli strumenti per il risparmio energetico». «Voglio rilanciare l’attività dell’ente per la sua crescita futura. Le mie priorità sono la valorizzazione e la messa a reddito del patrimonio per partire poi con un piano vero di costruzione», ha detto Prestagiovanni che dovrà affrontare il problema del debito di 600 milioni nei confronti del Campidoglio. Prestagiovanni vuole rilanciare i servizi per i cittadini a partire dalla manuntenzione.

Il Tempo, 15/03/2011

Archivi per marzo, 2011

Buontempo: qualità e pugno di ferro contro i furbi

// marzo 18th, 2011 // No Comments » // articoli di giornale

: Corviale, Albizzate e coop Don Peppe Diana (Il Sole 24 Ore Radiocor) – , 14 mar – Il ministro dell’Economia ha riassegnato 4,4 milioni che erano stati revocati dai fondi 2009 e 2010 derivanti dalla cosiddetta Legge Mancia (il 2008 per il finanziamento di interventi diretti al , recupero dell’ambiente e allo dei relativi territori). Con un decreto ministeriale di febbraio, Tremonti ha beneficiato 86 enti, ripartendo le somme non assegnate ai precedenti beneficiari per irregolarita’ riscontrate dalla dello Stato. Della somma totale (4,368 milioni), il contributo piu’ consistente, pari a 250 mila euro ciascuno, va a una societa’ calcistica di Roma per la ristrutturazione degli impianti a Corviale e al Comune di Albizzate (Va) per riqualificare il ; segue, con 200mila euro Save the children Italia per il centro di accoglienza di bambini afghani; riceve 170 mila euro il Comune di Gemonio (Va) per ristrutturare la sala consiliare e 150mila la cooperativa di Caserta intitolata a Don Peppe Diana per ristrutturare il caseificio di Castelvolturno. Stessa cifra per il restauro del giardino della Villa Piccolomini a Roma, mentre 100mila euro ciascuno vanno a: Provincia di asti per manutenzione delle strade; Comitato organizzatore oer i Campinati mondiali di Hockey in Line 2011 a Bolzano; Comune di Corleone (Pa) per interventi nel torrente omonimo. 36 destinatari dei su 86 sono soggetti religiosi e parrocchie, per un totale di circa 1,5 milioni che saranno impiegati per manutenzione e restauro di chiese e locali parrochiali, potenziamento delle attivita’ sociali, sportive e giovanili o di assistenza. Tra le curiosita’, un sostegno di 10mila euro alla Valsugana Rugby di Padova (che ne aveva ricevuti altrettanti a novembre 2010) per realizzare impianti sportivi e di 20mila allo stesso scopo a un’associazione sportiva dilettantisca di Cittadella. bab (RADIOCOR) 14-03-11 12:06:34 (0153) 3 NNNN

Archivi per marzo, 2011

Buontempo: qualità e pugno di ferro contro i furbi

// marzo 18th, 2011 // No Comments » // articoli di giornale

(ASCA) – Roma, 16 mar – ”Se riuscissimo a sostituire quel palazzone, dove abitano 6 mila persone, con case accettabili, daremmo un’altra immagine all’amministrazione pubblica. L’ambiente incide sul carattere e sulla vita dell’uomo. L’ambiente in cui e’ inserita la casa e’ piu’ importante di un salotto. Svolgendo questo compito di assessore alle emergenze abitative, mi sto rendendo conto che stanno cancellando gli spazi per i bambini”. A dirlo ai microfoni di Radio Ies, l’assessore regionale alle Politiche per la Casa, Teodoro Buontempo, tornando cosi’ sulla questione di Corviale.

bet/cam/rl

Archivi per marzo, 2011

Buontempo: qualità e pugno di ferro contro i furbi

// marzo 18th, 2011 // No Comments » // articoli di giornale

(L’UNICO) “Oggi, durante la commissione Urbanistica, è iniziato l’esame del progetto relativo alla riqualificazione urbana del quadrante di Tor Bella Monaca.

Il lavoro condotto oggi interessa il comparto R8, primo stralcio dell’intervento, e rappresenta circa un terzo del progetto complessivo.

Gli interventi che verranno condotti in aree pubbliche e senza varianti urbanistiche possono essere assimilati, per portata, alla demolizione e ricostruzione dell’intero Corviale.

L’importante novità è rappresentata dalla tipologia edilizia prevista, con palazzine di massimo quattro piani con cortili, giardini e luoghi aggregazione che sostituiranno le vecchie e fatiscenti “stecche” a fronte continuo e le torri da 15 piani. Questo a tutto vantaggio della qualità della vita per i cittadini residenti con quartieri che saranno vivibili al 100 per cento.

Non solo. Con la cubatura premiale prevista, a fronte delle realizzazioni di edilizia sociale sono previste altre di edilizia libera. Una soluzione che va nella direzione di garantire una rinnovata integrazione sociale.

Con l’aumento della previsione edificatoria pubblica, poi, porterà all’incremento dell’offerta alloggiativa di 1, 800 unità, oltre alla ricostruzione dei 900 esistenti, per un totale di 2.700 abitazioni.

Nelle prossime settimane in commissione verranno ascoltati anche i tecnici responsabili del progetto, allo scopo di approfondire e avviare nei tempi brevi questa prima fase di questa importante operazione urbanistica”.

È quanto dichiara il presidente della commissione Urbanistica di Roma Capitale, Marco Di Cosimo.

L’Unico, 01/03/2011