Post taggati ‘Biblioteca’

Una nuova biblioteca per far rinascere Corviale

// aprile 16th, 2010 // No Comments » // articoli di giornale

Repubblica — 15 novembre 2002 pagina 12 sezione: ROMA

Il serpentone salvato dai libri. Resusciterà dalle ceneri di una scuola convertita in un Centro polivalente ancor prima di nascere, l’ anima di Corviale. Un ampio susseguirsi di aule, saloni, laboratori e spazi attrezzati in una delle periferie più estreme e degradate della città. «Un’ operazione di grande valore simbolico e culturale», spiega il presidente del XV Municipio, Gianni Paris, che per la stessa ragione, circa sei mesi fa, qui trasferì la nuova sede del Consiglio di zona. Motore del nuovo Centro – un basso rettangolo di cemento piazzato proprio di fronte al palazzone lungo un chilometro – è una spaziosa biblioteca che verrà inaugurata il 22 novembre dal sindaco Veltroni. Ottocento metri quadri di scaffali, una sala lettura da 50 posti, una per ragazzi da 20, una per proiezioni e riunioni da 40, tre postazioni per l’ ascolto di musica e quattro per guardare i video, un’ isola multimediale, un’ emeroteca; accanto una ludoteca dove “parcheggiare” i bambini e un punto di ristoro per quanti hanno intenzione di studiare o trascorrere diverse ore fra libri e consultazione di giornali, riviste, persino Internet. Una rivoluzione per il Serpentone, sprovvisto sin dalla costruzione – nel lontano 1975 – dei servizi più essenziali. Spiega Paris: «Prima abbiamo trasferito le sedi istituzionali, Municipio e vigili urbani; ora stiamo organizzando le attività all’ interno del Centro: ormai non sono più gli abitanti di Corviale a doversi spostare per usufruire dei servizi, ma è la città che deve venire a Corviale. Il senso è dare finalmente un’ identità al quartiere, rendere giustizia alle 8 mila persone che ci vivono, fargli capire che questo posto non è un mostro, un corpo estraneo, ma è parte integrante del tessuto urbano, in grado di attrarre cultura, servizi, persino divertimento». L’ inizio è promettente. Il patrimonio della biblioteca, che ha aperto in via sperimentale da appena tre giorni, ancora di più: 12.700 volumi, di cui 3.500 per ragazzi; 450 videocassette e 353 Dvd (in prevalenza fantascienza, horror, thriller, d’ animazione); 222 Cd musicali; 147 Cd Rom per viaggi multimediali; una sezione speciale dedicata alla letteratura fantasy, a Roma e alle biografie. Per gli abitanti di Corviale, la biblioteca dei sogni. –
GIOVANNA VITALE

Post taggati ‘Biblioteca’

Una nuova biblioteca per far rinascere Corviale

// aprile 16th, 2010 // No Comments » // articoli di giornale

Repubblica — 24 dicembre 2003 pagina 6 sezione: ROMA

«La nazionale di rugby si allenerà a Corviale, nell’ impianto che aprirà nel 2005. I lavori sono iniziati in questi giorni»: Gianni Paris, presidente del municipio XV, è soddisfatto. In via Rinuccini, nell’ area storica del serpentone, il cantiere è già aperto: tra 450 giorni, nel marzo 2005, l’ impianto – completo di campo in erba, illuminazione, bar, locali di pronto soccorso, spogliatoi e tribune – sarà pronto. «E’ destinato a diventare il terzo impianto pubblico della città – spiega Paris – dopo quello dell’ Acqua Acetosa e delle Tre Fontane all’ Eur, ma ospiterà gli allenamenti della nazionale e altri eventi di carattere non solo cittadino. Ne siamo davvero orgogliosi: il rugby è una disciplina emergente, con una storia assolutamente affascinante, per cui la città aveva bisogno di un’ ulteriore struttura: il municipio si fa così carico di una necessità di tanti romani appassionati di questo sport». La prima parte dell’ opera costerà 440 mila euro: «Sono a carico del Comune, e il progetto è stato realizzato dal dipartimento XII con i suoi ingegneri, geometri, tecnici e architetti. E davvero vorrei ringraziarli tutti», dice il minisindaco ds. L’ impianto ospiterà anche alcune partite del Sei Nazioni, il torneo più prestigioso del mondo per la palla ovale, a cui l’ Italia partecipa assieme alle nazioni nobili della disciplina. Poi Paris cede ai sentimenti e racconta del Corviale che «non è più soltanto il serpentone di oltre un chilometro, simbolo di una periferia sbagliata, che qualcuno nel centrodestra voleva persino abbattere. Corviale invece è rinata», e cita la biblioteca aperta un anno fa e intitolata a Nicoletta Campanella, dipendente dell’ ex circoscrizione e anima del quartiere scomparsa recentemente. Paris ricorda il centro polivalente e l’ incubatore di impresa giovanile, lo sportello anagrafico e la decisione di spostare lì la sede del consiglio e dell’ ufficio tecnico del municipio, oltre al comando del XV gruppo della polizia municipale. «Tutti segnali – spiega il presidente – della cura e dell’ attenzione del Comune e del municipio verso chi vive in questa parte della città, troppo penalizzata in passato. L’ impianto per il rugby e il palazzetto dello sport il cui cantiere aprirà nei prossimi mesi, saranno un ulteriore tassello di questo ragionamento». In seguito verrà il parcheggio e, come vorrebbe Fabrizio Grossi, assessore municipale allo Sport, forse anche una pista d’ atletica. Poco conta se la struttura sarà pronta tra un anno e mezzo: a Corviale e nel municipio la festa è già cominciata nel week-end scorso, con una full immersion domenicale nel rugby all’ interno del parco comunale di via Pino Lecce. «Onestamente il risultato agonistico del presidente – scherza Paris – non è stato da Sei Nazioni. Ma, per il 2005, cercheremo di allenarci. Quel campo è davvero una bella opportunità. Per tutti». – GABRIELE ISMAN

Post taggati ‘Biblioteca’

Una nuova biblioteca per far rinascere Corviale

// aprile 16th, 2010 // No Comments » // articoli di giornale

Corviale racconta la propria storia all’interno di una fortissima rigidità architettonica: terra di uomini e di occupanti che da una parte vive immerso in una bella collina sormontata da biblioteche di ultima generazione e da successivi interventi urbani, dall’altra continua a svilupparsi in maniera autonoma, nella sua rigidità e nelle sue ferite, in un continuum di gallerie e squarci che in me hanno provocato forti suggestioni. In realtà è un luogo di scoperta, un luogo che non finisce mai di raccontarsi, come all’infinito proseguono i suoi corridoi e le sue intersezioni. Una fine ed un inizio continui. Esattamente, a quel punto i margini in qualche modo si incontrano, non si toccano mai veramente, ma un incontro c’è…

Post taggati ‘Biblioteca’